Accedi

MyBilimetrix

Non ricordi i tuoi dati d'accesso?
Registrati per usare il tuo Bilistick®
Preloader
  • it
    • en

Un sogno diventato realtà

Il progetto nasce grazie alla collaborazione tra Claudio Tiribelli e Richard Wennberg. Entrambe medici, con più di 30 anni di esperienza nella ricerca clinica e di base sulla bilirubina, lavorando insieme hanno identificato i problemi e proposto strategie per prevenire il kernittero, una patologia che colpisce migliaia di neonati in tutto il mondo.

Dalle loro analisi è emerso che la maggior parte dei casi di kernittero sono causati principalmente dalla diagnosi tardiva di ittero neonatale, dalla mancata valutazione dei fattori di rischio di ittero severo e dalla mancanza di  monitoraggio dei livelli di bilirubina nei neonati dopo la dimissione dalle strutture ospedaliere.

La collaborazione nasce da un obiettivo comune: tentare di trovare una soluzione a queste lacune, concentrandosi sull’ideazione e lo sviluppo di un nuovo sistema diagnostico che consenta di misurare la bilirubina nel plasma dei neonati.

Il team Bilimetrix

Claudio Tiribelli

Presidente

Medico specializzato in Gastroenterologia, con grande esperienza nella diagnosi di patologie del fegato, da molti anni segue con particolare interesse gli sviluppi nella ricerca di base legata alla tossicità della bilirubina nel sistema nervoso centrale.

Coordinatore di numerosi progetti scientifici internazionali dedicati all’ittero neonatale, è il Direttore Scientifico della Fondazione Italiana Fegato – Onlus.

Questo progetto nasce con la più grande motivazione di poter dare, un giorno, la possibilità a ogni neonato del mondo, e in particolare quelli meno fortunati, di non avere danni cerebrali permanenti per una diagnosi non fatta o fatta in ritardo.
Questo significa per me dare la possibilità a migliaia di bambini di avere un futuro pieno di gioia e felicità.Perciò ho dato e darò il massimo per vedere questo sogno diventare realtà.

Diego Sardon

Chief Executive Officer (CEO)

Il suo arrivo in Bilimetrix ha favorito la collaborazione con Prodigys, azienda leader nel settore delle piattaforme digitali e delle tecnologie della comunicazione, di cui è co-fondatore e CEO.

Carlos Coda Zabetta

Chief Technical Officer (CTO)

Laureato in Biotecnologie all’Università di Rosario (Argentina), durante il dottorato di ricerca condotto presso l’Università degli Studi di Trieste ha studiato i meccanismi di tossicità della bilirubina in modelli di cellule neuronali.

Segue lo sviluppo e la diffusione del Sistema Bilistick® fin dagli inizi, occupandosi inoltre in prima persona della formazione degli operatori sanitari che utilizzano il dispositivo.

Dall'inizio della mia carriera universitaria ho cominciato a sperare, un giorno, di poter contribuire in qualche modo a combattere le malattie che colpiscono tante persone nel mondo. Se ben non sapevo come lo avrei fatto, ero convinto che un giorno mi si sarebbe presentata l’opportunità per farlo. Quando ho iniziato il dottorato di ricerca, il fatto di capire perché la bilirubina causava danni ai bambini mi è sembrato molto interessante, ma mi mancava l’impatto diretto della mia ricerca sulle persone. Quando il Prof. Tiribelli mi ha proposto di prendermi in carico lo sviluppo di questo progetto la prima cosa che è passata per la mia mente è stata: “questa è l’opportunità che cercavo”. Per me il progetto è diventato una sfida personale che voglio vedere arrivare alla fine. Il giorno in cui Bilistick ha contribuito per la prima volta ad evitare che un bambino restasse disabile per tutta la sua vita è stato il giorno in cui ho finalmente potuto dire:
Ce l'ho fatta!

Chiara Greco

Quality Assurance Manager (QAM)

Ha conseguito il diploma di Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico presso l’Università degli Studi di Trieste e la Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie Tecniche Diagnostiche all’Università di Ferrara.

Da molti anni è coinvolta nello sviluppo del sistema, realizzando anche i controlli di qualità secondo le certificazioni conseguite nel corso dell’avanzamento del progetto.

Questo progetto è per me speciale in quanto è stato il primo progetto di ricerca a cui ho partecipato, il “primo amore”.  Il progetto Bilistick, infatti, è stato nel 2011 il progetto della mia tesi triennale. A quel tempo cercavamo di capire, attraverso un prototipo di ricerca, se il sistema pensato dai professori Tiribelli e Wennberg potesse essere un valido metodo di misura della bilirubina. Il nostro sogno era produrre un dispositivo a basso costo per poter salvare la vita a tanti bambini nei paesi in via di sviluppo. Finita la tesi per alcuni anni ho lavorato presso un altro Istituto e per me è stato davvero emozionante ritornare a fare parte del team e vedere che, grazie al lavoro svolto da Carlos e dal prof negli anni, i nostri sogni a piccoli passi stavano diventando realtà. Sono orgogliosa di lavorare in Bilimetrix perché sono fermamente convinta che “il vero modo di essere felici è quello di procurare la felicità agli altri” (cit. Robert Baden-Powell) e quale modo migliore se non dare la possibilità ai neonati itterici di crescere e godersi la vita in salute.

Partner strategici

Collaborazioni

Contattaci

Se vuoi contattarci per l'acquisto o hai bisogno di chiarimenti tecnici sul prodotto, inviaci un messaggio compilando il seguente form.
* Campo obbligatorio

Recupera il tuo account
Inserisci l'indirizzo email associato al tuo account Bilimetrix per ripristinare i dati di accesso

 

 

Registrati a MyBilimetrix
Accetto l'informativa della privacy *
Presto il consenso per ricevere informazioni circa aggiornamenti software, offerte speciali, promozioni e altre iniziative legate a Bilimetrix

*Campo richiesto

La registrazione è avvenuta con successo

To access your personal area, click to Access and insert your data. Per accedere alla tua area personale, clicca su accedi e inserisci i tuoi dati.

Torna alla home

La registrazione non è avvenuta correttamente

Per acceddere all'area personale, clicca accedi ed inserisci i tuoi dati.

Torna alla form